Lasagne verdi alla Bolognese

LA STORIA

La lasagna, il cui nome deriva dal latino làganum (floscio/molle), è un piatto tipico le cui origini risalgono addirittura in epoca greco-romana.
Delle vecchie lasagne oggi ne rimane solo il nome e la forma in quanto un tempo esistevano varianti molto differenti da quella attuale. Vi sono documenti, come ci ricorda Isidoro da Siviglia (VI/VII secolo), che parla che nella sua opera Etymologiae di pasta prima bollita e poi fritta ed intercalata da pasticci di carne varia oppure cotte al forno con strati di carni macinate.

E’ durante il medioevo che iniziamo a trovare ricettari dettagliati nei quali la lasagna inizia a prendere la sua forma moderna.
La diffusione durante tale periodo le rendeva cosi famose che numerosi poeti dell’epoca le decantarono; Jacopone da Todi in Umbria, Cecco Angiolieri in Toscana, fra’ Salimbene da Parma.

In Emilia con l’avvento della pasta all’uovo, durante il periodo rinascimentale, la ricetta fu personalizzata utilizzando la pasta all’uovo anziché la pasta di farina grano semplice.


LA RICETTA BOLOGNESE

La ricetta originale delle lasagne alla bolognese vuole che la pasta all’uovo sia verde.
Per ottenere tale colore si uniscono alla normale pasta sfoglia all’uovo durante la preparazione gli spinaci macinati fini.
Durante l’impasto gli spinaci rilasciano il loro tipico colore verde.
I fogli di pasta verde, vengono prima cotti in acqua salata, poi fatti asciugare e raffreddare su un canovaccio prima di essere utilizzati per la composizione della lasagna.

Presa una teglia ed imburrata, si creano degli strati cosi composti:

  1. Strato di pasta sfoglia verde
  2. Strato di ragù alla bolognese (iscriviti alla newsletter dei corsi per ricevere il ricettario gratis con la ricetta)
  3. Strato di besciamella

Ripetendo i tre passaggi si formano più stratificazioni.

Si finisce coprendo con una abbondante spruzzata di formaggio Parmigiano reggiano.

Vanno poi infornate nel forno statico preriscaldato a 200° per circa 25 minuti (oppure a forno ventilato preriscaldato a 180° per 15 minuti).

La lasagna è cotta quando noterete in superficie il formarsi di una leggera crosticina dorata. Sfornatele e lasciatele raffreddare per una decina di minuti prima di servirle.

Guarda il video di come noi de “La pasta di Bologna” prepariamo le nostre lasagne alla bolognese ;)


Article Number: 208
Read. 109 Time.
Rate this article.
Thank you for your vote.

This article was written by:

Laura Marzadori

Contact Me.

  • Email
  • Email
View More. Close.

article.Autor.author_review

Other articles written by this Author.